Il nostro Network

Incrementa i profitti della tua attività pubblicando i tuoi banner su questo sito. La Divisione pubblicità di Edizioni Virtuali ti aspetta!

Pubblicità Edizioni Virtuali

I dintorni

Fiumalbo

Appena giunti a Fiumalbo ci renderemo subito conto di essere arrivati in un perfetto borgo medioevale. Il suo fascino e la sua importanza architettonica l’ha eletta a “città d’arte”. Al dì là di questa caratteristica, che lo rende sicuramente pieno di mistero di stupore, a Fiumalbo si può incontrare una natura incontaminata e ricca. Le acque dei ruscelli sono pulite, i boschi sono misti di castagni, querce, faggi…lunghe praterie si distendono tra un boschetto e l’altro. Come possiamo notare anche il nome del paese mette in risalto le qualità ambientali di questo territorio, Fiumalbo infatti si riferisce alle acque limpide dei torrenti che abbracciano la cittadina. La storia di Fiumalbo come abbiamo già accennato all’inizio è molto antica. La prima documentazione si ebbe nel 1038, quando Bonifacio di Toscana la donò al vescovo di Modena.
Ma entrando meglio nella storicità di questo piccolo paesino a pochi km da Abetone, vogliamo mostrarvi uno dei più bei centri storici dell’Appennino Tosco-Emiliano. Questo conserva praticamente intatta l’architettura medioevale: esempio lampante è la chiesa duecentesca di San Bartolomeo. Altra chiesa da visitare è l’Oratorio di San Rocco di costruzione rinascimentale, mentre una tappa obbligata per gli amanti dell’arte è il Museo di Arte Sacra di recente inaugurazione.

Maresca

Maresca è un paesino a 790 metri di altezza; anche questo è un borgo molto antico e sono state rinvenute tracce del passaggio dei popoli ligure e di quello romano.

Il luogo oggi è molto frequentato da amanti della natura e del trekking. Qui il paesaggio è veramente stupendo e vale proprio la pena avventurarsi tra i sentieri e i boschi di questa località. Per chi invece è più attaccato all’arte e alla storia, consigliamo di visitare il centro storico.

Qui troverete il Palazzo Rospigliosi di origine cinquecentesca,di cui all’interno sono visibili gli affreschi del pittore Bartolomeo Valiani e di altre strutture architettoniche di notevole pregio.

Pievepelago

Pievepelago è un altro paesino ubicato tra i boschi dell’Appennino, famosi per la loro rara bellezza. Si tratta di uno dei principali centri turistici dell’Appennino Modenese e proprio qui ha sede il Parco Regionale del Frignano.

Da Pievepelago partono numerosi percorsi escursionistici ma potrete usufruire anche di molti impianti sportivi, e centri per il turismo equestre.

Per gli amanti dello sci, Pievepelago mette a disposizione degli impianti tra i migliori del centro Italia.

Cutigliano

Cutigliano è uno splendido borgo medioevale immerso nei folti boschi dell’Appennino. Se vi avventurate nel centro storico potrete ammirare la bellezza degli antichi palazzi e dei monumenti.

Da non perdere la suggestiva Piazza del Municipio che ospita il Palazzo Pretorio, datato a fine trecento.

L’importanza di Cutigliano va collegata anche alla qualità naturalistica dei suoi dintorni; mete ideali per le vostre escursioni saranno il Lago Scaffaiolo, il Melo, il Pian di Novello e la straordinaria Valle del Sestaione!